Programma

di Prospettive 2018

Mappa di San Berillo di Catania con indicazioni delle strade dove avverranno le proiezioni della rassegna cinematografica Prospettive 2018
Tutte le proiezioni sono gratuite, in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Prenota adesso le passeggiate a cura del gruppo FAI Giovani Catania scrivendo all'indirizzo e-mail catania@faigiovani.fondoambiente.it
04/10
— via rocchetti

urbanistica

do the right to the city.
esercitare il diritto alla città

18:00
PRESENTAZIONE e apertura della rassegna con Maria Arena, direttrice artistica, Massimo Finistrella, direttore organizzativo, e lo staff di Trame di Quartiere.
18:15
CORTOMETRAGGI dal Milano Design Film Festival
NON SPACE: THE COLLAPSE OF THE CITY AS COMMODITY – Imre Azem, Turchia 2015 – 11’39”
Il documentario esplora i modi in cui la strategia di crescita economica dell’AKP (Partito per la Giustizia e lo Sviluppo in Turchia) basata sulla costruzione, sia diventata un meccanismo di distruzione mettendo a rischio città, foreste, acqua e gli spazi di vita in generale.
TORRE DAVID – Daniel Schwartz, Markus Kneer, Svizzera/Venezuela 2013 – 23'
Il Centro Financiero Confinanzas, meglio conosciuto come Torre David, è un grattacielo di 45 piani che domina la città di Caracas. Questo grattacielo costruito nel 1990 è stato lasciato incompleto per mancanza di fondi ed è occupato abusivamente dal 2007 come “casa e rifugio sicuro” da 750 famiglie prive di abitazione.
19:00
APERITIVO a cura di Zenzero e Salvia.
19:15
FILM CITIZEN JANE: BATTLE FOR THE CITY – Matt Tyrnauer, USA 2016 – 92'
Introduce il film Maria Arena.
Il film narra la battaglia della scrittrice e attivista Jane Jacobs per salvare la città di New York durante l’era spietata di riqualificazione urbana di Robert Moses negli anni sessanta. Il pensiero rivoluzionario di Jane Jacobs, espresso nel suo trattato magistrale Vita e morte delle grandi città. Saggio sulle metropoli americane (1961), critica fermamente il modello di sviluppo delle città moderne sostenendo il recupero a misura d'uomo dei nuclei urbani.
CONVERSAZIONE con Marianella Sclavi (sociologa, Ascolto Attivo, Milano), Filippo Gravagno (Università di Catania), conduce Elisa Privitera (Trame di Quartiere)
Come le nostre città stanno cambiando? Come si è trasformato il modo di vivere gli spazi urbani? Quali sono gli elementi, sociali, politici ed economici capaci di innescare cambiamenti spaziali? E, soprattutto, quale ruolo hanno e possono avere gli abitanti nei confronti delle trasformazioni dei luoghi e, al contempo, come lo spazio può diventare abilitante per sperimentare pratiche di comunità? Tra scene di cortometraggi e film, immersi nelle storiche vie del quartiere di San Berillo, ci si interrogherà insieme sulle questioni aperte e critiche della vita urbana.
05/10
— via opificio

migrazioni

quando le culture si contaminano

16:30
PASSEGGIATA FLUSSI a cura del gruppo FAI Giovani Catania
Una passeggiata alla riscoperta dei flussi che hanno modificato l’arte e la storia del capoluogo etneo, partendo dal porto luogo di approdo e passando dai simboli della religione come la cattedrale arabo normanna, fino a giungere nel quartiere di San Berillo e scoprire le comunità che vi fanno parte.
18:15
CORTOMETRAGGI dal Festival del Cinema Africano, Asia e America Latina di Milano
ABANDON DE POSTE Mohamed Bouhari, Marocco/Belgio 2010 – 15'
Confronto silenzioso tra una guardia giurata davanti a un edificio e una statua africana a grandezza naturale incatenata come gli antichi schiavi all’ingresso di una galleria d’arte. Sguardo ironico e disincantato sugli stereotipi del colonialismo e dello schiavismo.
NEGROPOLITAIN Gary Pierre Victor, Francia/Guadalupa 2009 – 18'
Il giovane caraibico Carl, al suo primo giorno di lavoro in un commissariato di polizia, è affidato all’esperto Alain, anche lui caraibico, che ha un atteggiamento ostile e rude contro tutti gli immigrati. Tra i due non c'è comunicazione: Alain si rifiuta di parlar creolo, Carl lo insulta dandogli del “négropolitain” ossia del nero francese che rifiuta le sue origini.
UNE PLACE AU SOLEIL Rachid Boutones, Marocco/Francia 2004 – 14'
Un immigrato al servizio della nettezza urbana in Francia va in pensione e riceve una medaglia al lavoro, la invia ad una donna in Marocco che la appende alla parete accanto alle foto che hanno scandito i suoi anni di lontananza.
ZAKARIA Leyla Bouzid, Francia/Tunisia 2013 – 27'
Zak vive in un paese del Sud della Francia una vita tranquilla con la moglie e i due figli. Alla notizia della morte del padre, Zak decide di tornare in visita al suo paese d’origine, l’Algeria, e portare tutta la famiglia. Ma la figlia Sarah si rifiuta di partire.
19:00
APERITIVO a cura degli abitanti di San Berillo
20:20
CORTOMETRAGGIO FUTURO PROSSIMO – Salvatore Mereu, Italia 2017 – 17'
Durante il giorno Rachel e Mojo vagano per la città, alla ricerca di un lavoro che non si trova, di notte trovano riparo in uno dei casotti di uno stabilimento balneare del litorale. Una mattina, Basilio, che ne è il custode, durante il suo giro di ricognizione scopre che qualcuno ha passato la notte in una delle cabine…
20:45
FILM IBI – Andrea Segre, da un’idea di Matteo Calore e Andrea Segre, con le immagini di Ibitocho Sehounbiatou Italia 2017
Introduce il film Alessandro De Filippo (Università di Catania) insieme a Matteo Calore (co-autore del film).
Ibi è nata in Benin nel 1960, ha avuto tre figli e nel 2000 affronta un grande rischio per cercare di dare loro un futuro migliore: accetta di trasportare droga dalla Nigeria all’Italia. Ibi viene arrestata e trascorre 3 anni in carcere a Napoli. Una volta uscita rimane in Italia senza poter vedere i figli e la madre per oltre 15 anni. Così per far loro conoscere la sua nuova vita Ibi decide di filmarsi e attraverso il video racconta se stessa, la sua casa a Castel Volturno dove vive con un nuovo compagno, e l’Italia dove cerca di riavere dignità e speranza. Dalle immagini che Ibi ha realizzato è nato questo film.
CONVERSAZIONE con Carlo Colloca (Università di Catania), Emanuela Pistone (regista, Isola Quassúd), Sylla (Associazione Senegalesi), conduce Andrea D'Urso (Trame di Quartiere)
Il fenomeno delle migrazioni oggi più che mai sta sconvolgendo le nostre quotidianità, eppure ancora poco sappiamo delle condizioni di chi si mette in moto per raggiungere nuovi approdi, dei motivi che spingono a emigrare e delle difficoltà che si incontrano per integrarsi in una società nuova. In questa conversazione, partendo dalla testimonianza della protagonista del film Ibi, approfondiremo diversi aspetti legati al fenomeno migratorio.
06/10
— via carro

narrazione

come le città si raccontano

16:00
PASSEGGIATA STRATI a cura del gruppo FAI Giovani Catania
Una passeggiata per svelare gli strati che si sono sovrapposti nei secoli in particolar modo nel quartiere di San Berillo, dalle mura di Carlo V al progetto di sventramento della fine degli anni ’50.
18:00
FILM IL SEGRETO – Cyop&Kaf, Italia 2013 – 89'
In molti quartieri di Napoli la raccolta degli alberi di Natale per il falò del giorno di Sant’Antonio è una tradizione, un rito, un gioco avventuroso che i ragazzi di strada si tramandano di generazione in generazione. Per chi li osserva da fuori è spesso solo una sequenza di atti di teppismo che si conclude con un pericoloso incendio troppo vicino ai palazzi. Questo film segue una banda di ragazzi, documentando le loro ricerche, le alleanze e le scaramucce con altre bande, i caratteri, il linguaggio, i codici di comportamento.
19:30
APERITIVO a cura degli abitanti di San Berillo
ESIBIZIONE MUSICALE a cura di MusicaInsieme Librino – Anna Testaì e Alice Cardella (violini), Sara Zito (viola), Federico de Zan (violoncello), Simone Molino (violino solista)
Cantabile di Paganini per violino ed archi
Halleluya di Cohen per archi
Bach suite per violoncello arrangiamento per archi
20:00
FILM LA PAURA SI CURA – Gabriele Vacis, Italia 2010 – 73'
Introduce il film Massimo Finistrella con Gabriele Vacis (regista) e con Stefania Rimini (Università di Catania).
Il documentario è l’esito di una serie di laboratori condotti da Gabriele Vacis in sei città dal nord al sud dell’Italia: Settimo Torinese, Montegranaro, Ravenna, Schio, Genova, Catania. I partecipanti hanno raccontato e condiviso le proprie storie ed esperienze, le proprie paure, oggettive o fantasmatiche, e gli episodi in cui tali paure sono state affrontate e superate con soluzioni, relazioni di scambio e solidali, oltre che da semplici azioni di coraggio individuali o collettive. Emergono così diversi temi: dalle problematiche dellʼintegrazione e della convivenza con le comunità immigrate a quelle del contrasto generazionale e del conflitto culturale e valoriale, dalla devianza giovanile alla presenza della criminalità organizzata. Un dialogo intimo con bambini, giovani, adulti, anziani che si fa universale perché riguarda ognuno di noi.
CONVERSAZIONE con Giuliana Gianino (TalitàKum Librino), I Briganti Librino Rugby, Associazione MuscaInsieme (Librino)
I racconti dei luoghi in cui abitiamo influenzano il modo in cui li viviamo e quindi le nostre azioni. In questo incontro sarà approfondito il tema della narrazione, a partire dall’esperienza del regista teatrale Gabriele Vacis, con i suoi spettacoli legati a contesti sociali e luoghi specifici, e con la testimonianza di alcune realtà virtuose del quartiere Librino di Catania che con le loro attività hanno contribuito a superare una percezione limitata di questa periferia.
07/10
— via carro

povertà

a casa di chi?

16:30
PASSEGGIATA CONDOTTI a cura del gruppo FAI Giovani Catania
Una passeggiata alla scoperta dei bagni pubblici catanesi, da quelli “moderni” di Villa Pacini, alle antiche terme romane, passando per il bagno ebraico.
18:30
FILM GENTE DEI BAGNI – Stefania Bona e Francesca Scalisi, Italia 2015 – 59'
Introduce il film Maria Arena.
Ambientato nei bagni municipali di Torino che forniscono un servizio alla cittadinanza sempre più raro nella maggior parte delle città italiane. Qui un microcosmo di storie s'incrociano nel tempo intimo della pulizia del corpo. Luogo di incontri di categorie sociali un tempo molto distinte, oggi accomunate dallo stesso bisogno. Luogo di scontri in cui la povertà talvolta prende la forma della rabbia. Un luogo prezioso, perché laddove la povertà si manifesta anche la condivisione e l'ascolto divengono i principi per una nuova rinascita.
CONVERSAZIONE con gli abitanti del quartiere San Berillo e Teresa Consoli (Università di Catania), conduce Roberto Ferlito (Comitato Cittadini Attivi San Berillo)
Il tema del degrado urbano e della povertà sono al centro di questa conversazione, la quotidianità degli utenti dei bagni pubblici torinesi rappresentata nel film precedentemente proiettato sarà lo spunto di partenza per introdurre a questo dialogo con alcuni degli abitanti del quartiere di San Berillo insieme con il Comitato Cittadini Attivi impegnato ormai da anni nella mediazione con l’amministrazione della città. Quali le esigenze del quartiere di San Berillo? Come affrontare il problema della povertà senza nasconderlo e facendo i conti con la realtà?
19:30
APERITIVO a cura degli di Zenzero e Salvia
20:30
CORTOMETRAGGIO COME IERI – 10 Giovani Film Makers selezionati per Filmmaking Lab Catania 2017, Italia – 9' 21'
Enzo, un ex prigioniero, incontra per la prima volta suo figlio Andrea dopo diversi anni. Andrea ora è un uomo che nutre rancore verso di lui. I due stanno per avvicinarsi quando qualcosa di inaspettato va terribilmente male.
21:00
PREMIAZIONE CONCORSO DI CORTOMETRAGGI PROSPETTIVE 2018 dedicato a Domenico Bisazza
CORTOMETRAGGI FINALISTI DEL CONCORSO – Il vincitore sarà decratato da una giuria popolare a cui tutti gli spettatori possono prendere parte.
CETTI VOTI – Joshua Pellitteri, Italia 2018 – 3’16’’
ADVENAE ‐ ARRIVI – Antonella Barbera e Fabio Leone, Italia 2018 – 14’56’’
INCONTRI #1 ANGELO NERO – Nadia Arancio, Italia 2018 – 13'43’’
VENERANDA AUGUSTA – Francesco Cannavà, Italia 2017 – 15'
FAMMI PARLARE – Luca Iacoella, Italia 2018 – 15'
LA BUONA NOVELLA – Sebastiano Luca Insinga, Italia 2018 – 15'
GRAFFITI A QUARTO – Lidia Gemma Meriggi, Italia 2018 – 13'12''
TORINO '63 – Noemi Pulvirenti, Italia 2017 – 9'40''
DJ SET a cura di Trame di Quartiere

PROGETTO PROMOSSO DAL MiBAC, Direzione Genarale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane e Direzione Generale Cinema

Privacy Policy Cookie Policy